PostHeaderIcon Modalità donazioni alle Onlus

AMICI DI ALE - ONLUS
per il sostegno ai familiari dei pazienti in coma e per la Casa dei Risvegli a Pordenone

Associazione iscritta al n. 525 del Registro Generale delle organizzazioni di volontariato
- settore sociale - Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Sede Legale: Piazza Sacro Cuore, n. 5 - 33170 Pordenone (PN)
Sede Operativa: Via Rovereto, n. 14 - 33170 Pordenone (PN) C.F. 91075300938
tel. 3314755446 www.amicidiale.it e-mail: onlus@amicidiale.it

                                            MODALIATA' DONAZIONI alle ONLUS                                            
Riferimento all’art. 14 del Decreto Legge 14 marzo 2005, n. 35,
convertito con la legge del 14 maggio n.80
(decorrenza 17/3/2005)

LIMITI

Le offerte in denaro o in natura alle ONLUS sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore (persone fisiche e società, enti commerciali e non commerciali soggetti all'I.Re.S.) con limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e con limite massimo di € 70.000,00 annui U(l'erogazione è deducibile fino al minore dei due limiti).

MODALITÀ

1 - DONAZIONE/EROGAZIONI LIBERALI IN DENARO

Il soggetto erogatore deve effettuare l’erogazione tramite banca, ufficio postale, carte di credito, di debito prepagate. assegni bancari. circolari e conservare la documentazione. In Pratica viene esclusa la possibilità di effettuare una donazione in contanti (ovviamente per poter usufruire della deducibilità fiscale).
Oltre ad una serie di adempimenti contabili obbligatori, l'associazione che riceve, rilascia una ricevuta attestante la donazione e con l'indicazione del possesso dei requisiti e degli estremi della norma di riferimento per agevolare il donante in occasione della dichiarazione dei redditi.

2 - EROGAZIONI LIBERALI IN NATURA

Devono essere considerate in base al loro valore normale (prezzo di mercato di beni della stessa specie o similari); il donatore, in aggiunta alla documentazione attestante il valore normale (listini, tariffari, perizie, eccetera), deve farsi rilasciare dal beneficiario una ricevuta con la descrizione analitica e dettagliata dei beni erogati e l'indicazione dei relativi valori.

PER USUFRUIRE DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI

E’ sufficiente conservare la ricevuta del versamento effettuato, che  non dovrà essere allegata alla dichiarazione dei redditi, ma conservata per poterla esibire in caso di successivo controllo. Per "ricevuta del versamento" s'intende, per esempio, la ricevuta rilasciata dalla banca per un bonifico o per l'emissione di un assegno circolare. Ai donatori che lo richiedono può essere rilasciata una "attestazione" dei versamenti effettuati o semplice "ricevuta".

Le ricevute o attestazioni emesse da Onlus sono esenti da "bollo di quietanza".

I nostri conti correnti bancari

Banca di Credito Coop. Pordenonese Via Piave, 1 - Pordenone

IBAN: IT80 B083 5612 5030 0000 0030 164